Zuccherificio del Molise, interrogazione parlamentare della Venittelli

“Utilizzare uno spiraglio legislativo per garantire un supporto economico ai dipendenti dello Zuccherificio del Molise, che con il fallimento della Srl rischiano di perdere definitivamente l’accesso agli ammortizzatori sociali dalla seconda metà del prossimo agosto”.

E’ l’obiettivo che si è prefissa l’onorevole dem Laura Venittelli, che su questa vicenda ha inteso presentare ancora una volta una interrogazione parlamentare, nella circostanza interrogazione a risposta in commissione, attraverso cui vuole interessare e sensibilizzare i Ministri del Lavoro e delle Politiche sociali, dell’Economia e delle Finanze, del Mise e del Mipaaf affinché si possa insediare un tavolo comune con le parti coinvolte e individuare un percorso capace di poter erogare integrazioni salariali straordinarie per un massimo di 27 mensilità in tre anni, sfruttando il dettato del decreto 95075 del 25 marzo scorso.

“Non lasceremo da soli i lavoratori dello Zuccherificio del Molise tanto meno le loro famiglie, è nostro preciso obbligo adoperarsi per fornire soluzioni e strumenti concreti a chi già ha pagato un prezzo alto in questa partita”, conclude l’onorevole Venittelli.

Commenti