Week end intenso per la polizia stradale, decurtati 140 punti

TERMOLI. Il weekend appena trascorso (sabato 4 e domenica 5 agosto) era stato classificato come fine settimana da “bollino nero” per intensità del traffico verso i luoghi di villeggiatura della nostra Regione. Per tale motivo la Sezione Polizia Stradale di Campobasso ed il dipendente Distaccamento di Termoli, coordinati dal Vice Questore aggiunto Marco Graziano, ha messo in campo un’intensa attività di prevenzione e controllo della viabilità per garantire la sicurezza stradale di tutti coloro che si sono messi in viaggio.

Nella sola giornata di domenica, sulla “Bifernina” sono state impiegate quattro pattuglie nelle ore considerate più “calde” (intera mattinata e dopo le 19 di sera), oltre a quelle normalmente impiegate nei servizi di vigilanza H24, che hanno percorso ininterrottamente la strada che conduce alla costa molisana.

Durante tale attività, sono stati controllati quasi 200 veicoli e rilevate 65 infrazioni alle norme del Codice della Strada; 140 i punti decurtati e ben 4 patenti ritirate.

La maggior parte delle violazioni ha riguardato il sorpasso in curva, il mancato uso delle cinture di sicurezza e, soprattutto, l’uso del telefonino durante la guida.

Constatato che, nelle strade controllate dalla Polizia di Stato, non vi sono stati incidenti ed il traffico è risultato regolare, l’attività preventiva ha prodotto i risultati sperati.
Tali controlli sulle strade del territorio proseguiranno anche nei prossimi giorni in concomitanza del previsto aumento del traffico veicolare per l’esodo del prossimo fine settimana ed in particolare per la giornata di ferragosto, giornate dal “bollino nero” durante le quali la Polizia Stradale cercherà di garantire, come di consueto, il massimo sforzo nei servizi preventivi e di controllo della circolazione mettendo in campo ogni risorsa disponibile.

Commenti