Violenza sessuale e rapina, assolto giovane straniero

Il collegio del tribunale di Larino, presieduto da Michele Russo, con a latere i giudici Tiziana di Nino e Rita Vittoria testa, ha assolto un ragazzo di nazionalità straniera da tempo residente a Rotello dal reato di violenza sessuale aggravata e rapina aggravata perché i fatti non sussistono. L’imputato, difeso dagli avvocati Michele Liguori e Gian Domenico Santoro era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari ed è stato rimesso immediatamente in libertà.

Commenti