Violenta lite a San Martino, due persone accoltellate: arrestato un 37enne

SAN MARTINO IN PENSILIS. Violenta lite si trasforma in accoltellamento. Un giovane, a quanto pare sotto l’effetto dell’alcol, durante una manovra con la sua auto avrebbe impattato una vettura di un uomo di 60 anni. Infastidito quest’ultimo sarebbe sceso dal mezzo e di lì sarebbe iniziata la discussione.

La lite è degenerata, il giovane, 37enne, avrebbe estratto un coltello colpendo al fianco il 60enne. Sarebbe sopraggiunto anche un altro ragazzo, un 36enne, per sedare la lite. Anche lui, però, ha subito un fendente, alla gamba.

Immediato l’arrivo dei carabinieri che hanno arrestato l’accoltellatore 37enne per lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di armi improprie.
I due feriti sono stati soccorsi in ambulanza e trasferiti d’urgenza al San Timoteo dove sono stati medicati. Le lesioni, uno al fianco e uno al ginocchio, sono state giudicate guaribili rispettivamente in giorni 10 e 8 di guarigione.

L’aggressore è stato bloccato mentre tentava di allontanarsi frettolosamente dal luogo del sinistro, dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Larino e dai colleghi della Stazione di San Martino, che si trovavano in zona perché impegnati nei quotidiani servizi di controllo del territorio.

Al termine degli accertamenti dopo le formalità di rito, il 37enne è stato condotto agli arresti domiciliari, così come disposto dalla Procura della Repubblica di Larino, a cui sono stati inviati gli atti per il seguito di competenza. Il coltello è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro.

L’episodio è avvenuto alle 20 circa.

Commenti