Il villaggio alla ribalta nazionale, Striscia tra le casette abbandonate di San Giuliano

SAN GIULIANO DI PUGLIA. Un ampio servizio, con tanto di immagini eloquenti dall’alto realizzate attraverso un drone, che testimoniano lo stato di abbandono e decadimento delle casette in legno di San Giuliano, ormai non più abitate da circa 5 anni.

Sono gli chalet che hanno ospitato nella lunga fase dell’emergenza a seguito del terremoto del 2002, quasi l’intera comunità di San Giuliano di Puglia.

Pinuccio nel suo servizio ha messo in luce delle verità: in Italia, a seguito di ogni sventura, costruiscono villaggi provvisori e non viene applicata la possibilità del riutilizzo, del ‘riciclo’. E l’altra verità, per quanto riguarda l’insediamento abitativo di San Giuliano, è che le casette sono in completo stato di degrado e di abbandono.

In passato si era pensato a progetti in collaborazione con l’università del Molise. Ora, invece, la struttura dovrebbe presto trasformarsi in centro per migranti. La tipologia di accoglienza, però, è in via di definizione, nonostante le proteste vibranti di numerose amministrazioni dei paesi limitrofi e di diversi comitati.

Il villaggio, come ha evidenziato anche il nostro direttore, Andrea Nasillo, intervistato da Pinuccio, è costato oltre 35milioni di euro. E per risistemarlo ce ne vogliono circa 3.

Per vedere il servizio di Striscia la Notizia  CLICCA QUI

 

Commenti