Veneziale alla conferenza LeU: “Orgoglioso di rappresentare un centrosinistra unito”

di Raffaele Giglio

CAMPOBASSO. Non una sala gremita ma sicuramente affezionata quella della sala Palladino, luogo storico della sinistra molisana, dove si è tenuta questa mattina la prima conferenza stampa di Liberi e Uguali, lista in corsa per le elezioni regionali del 22 aprile, a sostegno del candidato presidente Carlo Veneziale. Il gruppo dei candidati LeU è composto da elementi ben assortiti, secondo il principio di uguaglianza a cui il partito politico si ispira. Dopo la breve introduzione di Vincenzo Notarangelo, coordinatore regionale LeU, in cui sono stati evidenziati i capisaldi degli ideali politici di partito, la parola è passata al candidato Veneziale.

Rimarcati alcuni dei temi già presentati nelle conferenza stampa indetta per la propria presentazione a candidato presidente, Carlo Veneziale ha voluto sottolineare la volontà di “iniziare un nuovo corso, mettendo da parte i momenti di sofferenza passati”. Il riferimento non è solo al bilancio della passata amministrazione, ma anche ai dissidi interni al centrosinistra, definiti “momenti di dialettica, sempre costruttivi”.

Dal lavoro, passando alle infrastrutture per chiudere con la sanità, questi i tre punti fondamentali del programma, ribaditi questa mattina e condivisi da tutti i candidati, ma soprattutto l’”orgoglio di poter rappresentare il centrosinistra definito da un perimetro chiaro dopo il periodo di confronto interno”.

A margine della presentazione, una extra dichiarazione è stata affidata a Facebook da parte di Carlo Veneziale. La riportiamo a integrazione di quanto documentato in conferenza stampa:

“Siamo coloro i quali rappresentano i più umili, i più fragili, un ceto medio impaurito da una globalizzazione iniqua e aggressiva e che sono stati sedotti dalle irrealizzabili proposte protezioniste e assistenzialiste di Lega e M5s, la Lega Grilluscona che specula sulle paure. Quella gente ci appartiene. Ci hanno lasciato per colpa dei tagli, che la scellerata gestione di Forza Italia ha imposto, ma torneranno da noi ADESSO. Con l’equità, il lavoro, l’inclusione come nostro orizzonte politico.”

Di seguito l’elenco dei 19 candidati per la lista Liberi e Uguali, a sostegno del candidato presidente Carlo Veneziale.

Alopiedi Luigia (detta Gigetta), Aurisano Anna, Assente Daniela, Durante Michele, Manuele Sandra, Minichiello Tonino, Cannarsa Eduardo, De Marco Barbara, Greco Laura, Frasca Alessandro, Pozzuto Donato, De Benedittis Lidia, Trivisonno Antonio, Mancini Vincenzo, Mastrangelo Milva, Palladino Valeria, Di Nezza Giuseppe, Petrarca Erika, Totaro Francesco.

Commenti