Trovato privo di sensi a casa, muore in ospedale: la verità dall’autopsia

TERMOLI. Sarà necessaria l’autopsia per stabilire le cause precise della morte di un 41enne residente a Campomarino. R.S., iniziali del suo nome, è deceduto all’ospedale San Timoteo lo scorso 29 dicembre dopo che era stato trovato privo di sensi nella sua abitazione.

Immediatamente era stato trasferito nel reparto di Medicina d’urgenza. Il magistrato di Larino ha ritenuto indispensabile l’esame autoptico prima di dare l’ok per l’ultimo saluto e ha dato l’incarico a un medico legale di Foggia.

L’autopsia, programmata alla mattina del 5 gennaio, chiarirà tutto e dovrà stabilire se il 41enne avesse assunto sostanze che lo hanno portato alla morte.

Commenti