«Termoli ci sta a cuore»: il Rotary club dona due defibrillatori all’istituto Alfano

TERMOLI. Si è svolta ieri mattina, mercoledì 5 dicembre, presso la sede del Liceo Classico “G. Perrotta” di Termoli la consegna di due defibrillatori acquistati dal Rotary Club di Termoli e devoluti all’Istituto Alfano da Termoli.
La donazione fa seguito al progetto “Termoli ci sta a cuore” presentato lo scorso mese di giugno dal Club e finanziato dalla Rotary Foundation e da una serie di Service realizzati in questi mesi anche con il contributo del Rotaract e dell’Interact. La consegna si è svolta alla presenza della presidentessa del Rotary di Termoli, Rossella Travaglini, e del dirigente scolastico, Concetta Rita Niro. Sono intervenuti anche il Segretario del Club Michele Di Tomasso, il Prefetto Emilio Travaglini, il Governatore incoming del Distretto 2090 Basilio Ciucci, il socio Lorenzo Cafaro, la presidentessa del Roataract Club di Termoli Raffaella Mastantuoni e il presidente dell’Interact Fabrizio Pannunzio.

«Con questa iniziativa puntiamo a sensibilizzare l’opinione pubblica e a diffondere la cultura della prevenzione delle patologie cardiocircolatorie – ha affermato la prof.ssa Rossella Travaglini – dando seguito ad altri progetti avviati in passato, abbiamo pensato innanzitutto di rendere più sicure quei luoghi, come le scuole per l’appunto, frequentati quotidianamente da centinaia di persone tra alunni e personale scolastico. Abbiamo così deciso di dotare quelle scuole del territorio che ne sono ancora sprovviste. Da qui la scelta di donare i defibrillatori all’Istituto Alfano da Termoli che andranno posizionati nei due plessi, rispettivamente presso il Liceo Classico di via Asia e il Liceo Scientifico di viale Trieste.

Colgo l’occasione per ringraziare la Dirigente scolastica, prof.ssa Concetta Rita Niro, sempre vicina alle nostre iniziative. Mi sento inoltre di ringraziare, oltre alla Rotary Foundation che ha reso possibile il finanziamento di una parte del nostro progetto, i soci della nostra associazione, che si sono adoperati in questi mesi, così come anche la presidentessa del Rotaract Raffaella Mastantuoni e il presidente dell’Interact Fabrizio Pannunzio, quest’ultimo studente presso il Liceo Classico, che si sono impegnati moltissimo per sostenere i Service che hanno consentito l’acquisto dei defibrillatori».

Commenti