Sulle tracce dei giovani del Basso Molise ‘caduti’ in Ruccia durante la Seconda Guerra Mondiale

Sabato pomeriggio alle ore 17,30 presso la sala dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia sita a Termoli nel piazzale del porto sul lato destro del mercato del pesce, il presidente dell’Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia, Francesco Maria Cusaro terrà una conferenza durante la quale verranno narrate le vicende degli oltre 230.000 soldati italiani inviati sul Fronte Orientale nel 1941 e 1942.

Verranno presentati documenti, lettere dal fronte, fotografie e filmati e saranno ricordati i giovani che da quella terra lontana non fecero più ritorno.

La manifestazione è patrocinata dall’Archeoclub di Termoli (presidente Oscar De Lena) e dall’ANMI (presidente Tommaso Cappella).
Tutti i cittadini sono invitati a partecipare per ricordare il sacrificio di quei giovani che, partiti dal nostro basso Molise, non hanno fatto più ritorno ai loro paesi.

L’UNIRR ha fornito la lista dei deceduti e dispersi dei seguenti paesi molisani: Termoli, San Giacomo degli Schiavoni, Campomarino, Portocannone, San Martino in Pensilis, Guglionesi, Montecilfone, Montenero di Bisaccia, Bonefro, Petacciato, Larino.

Commenti