Street control, la polizia sanziona quasi 100 automobilisti

La Polizia Stradale di Campobasso ha in dotazione, da qualche mese, una nuova strumentazione denominata “Street Control” che, grazie ad una sofisticata telecamera a raggi infrarossi, è in grado di elaborare ed indicare in tempo reale se un veicolo, in transito o in sosta, sia provvisto di copertura assicurativa e/o di revisione o sia provento di furto.

In pratica le sigle alfanumeriche dei mezzi circolanti sono lette e passate al setaccio telematicamente per il tramite delle banche dati nazionali e tale attività di controllo e verifica è agevolata dal fatto che il dispositivo comprende l’utilizzo di un tablet da cui è possibile monitorare le immagini e compiere le opportune interrogazioni ai terminali.

Da inizio settimana, le pattuglie della locale Sezione Polizia Stradale hanno utilizzato tale strumentazione lungo le strade statali che circondano il capoluogo molisano, sottoponendo a controllo quasi 2.000 veicoli. Tale attività ha consentito di individuare 26 vetture non in regola con gli obblighi assicurativi, per le quali è stata ordinata l’immediata cessazione della circolazione con il contestuale sequestro amministrativo; nei confronti dei contravventori è stata inflitta sanzione amministrativa e decurtazione dei punti della patente, così come previsto dal Codice della Strada.

Sempre tramite “Street Control” si è accertato che ben 73 veicoli non risultavano revisionati e, pertanto, ne è stata disposta la sospensione della circolazione oltre all’applicazione, nei riguardi dei rispettivi proprietari, della sanzione amministrativa a norma dell’art. 80 del Codice della Strada. I controlli effettuati con la nuova strumentazione, in corso anche nella giornata odierna, saranno svolti periodicamente dalla Polizia Stradale di Campobasso in tutta la provincia.

Commenti