Si tuffa per salvare una ragazza e annega: tragica fine per un 34enne

SAN SALVO-MONTENERO. Un giovane di 34 anni della Provincia di Benevento è morto annegato al confine tra l’Abruzzo e il Molise.

Secondo una prima ricostruzione il giovane si sarebbe tuffato in acqua per aiutare una ragazza in difficoltà nella zona di San Salvo marina, ai confini con il litorale montenerese, quando, per cause da accertare, la corrente lo ha portato altrove fino a risultare disperso. La giovane è riuscita a salvarsi grazie all’intervento di un bagnino.

Le ricerche del 34enne, però, sono state portate avanti in tutta la zona con diversi mezzi della Capitaneria di Porto e delle forze dell’ordine. Sono arrivati anche gli elicotteri del 118 e della Guardia Costiera da Vasto e Termoli.

Il corpo del 34enne poco dopo è stato avvistato in prossimità di una scogliera all’altezza del camping Sabbia d’oro di Montenero. Per lui non c’è stato nulla da fare: il recupero del cadavere è stato effettuato con l’elicottero e il personale del 118 che ha provato anche a rianimarlo.

Sono in corso ulteriori accertamenti per fare chiarezza sull’accaduto.

Commenti