Serie A goalball maschile, prima uscita positiva per il giovane termolese Mattia Vitale

TERMOLI. Mattia Vitale ci racconta la sua esperienza subito dopo il termine delle gare di goalball che si sono svolte a Bolzano relative alla prima e seconda giornata del massimo campionato nazionale di serie A.

“Per come sono andate le cose non posso che essere soddisfatto del mio debutto nel campionato di serie A di goalball visto anche che ho segnato una rete sia al Bergamo sia a L’Aquilone. Insieme ai miei compagni di Nazionale Under 22 abbiamo giocato delle partite davvero spettacolari e malgrado le diverse differenze con il torball abbiamo affrontato ogni incontro al massimo delle nostre possibilità giocando a tratti anche alla pari con formazioni di assoluto blasone e tradizione sportiva in questa disciplina.

Da parte mia posso dire che devo migliorare e perfezionare e molto il tiro. Da migliorare anche la forma fisica visto che il goalball si gioca sulla lunghezza di due tempi da 12 minuti effettivi e quindi si comprende bene che ogni gara non dura meno di 40 minuti circa. E’ stata una bella esperienza anche perché con i miei compagni azzurri abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci con i migliori giocatori d’Italia di questo sport ed imparare da loro non solo gli aspetti più squisitamente tecnici e tattici ma anche e soprattutto come ci si prepara mentalmente ad una partita di goalball e come sfruttare al meglio le rispettive caratteristiche e peculiarità. Ora abbiamo una piccola pausa e poi il 13 e 14 maggio si giocherà a L’Aquila la seconda e terza giornata e poi il 27 e 28 maggio la quinta e sesta. L’obiettivo è di migliorarci tappa dopo tappa e, magari, vincere un match”.

Commenti