Scooter travolto, svolta nelle indagini: trovato l’investitore che era scappato. Ancora grave il giovane centauro

CAMPOMARINO. E’ stato sin da subito scrupoloso il lavoro dei carabinieri della Stazione del centro rivierasco sul caso che ieri mattina, all’alba, ha visto sfortunati protagonisti due ragazzi di Campomarino, una 16enne e un 19enne, quest’ultimo ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli di Campobasso. I due giovani, in sella ad uno scooter, sono stati investiti da un’auto che sarebbe scappata omettendo il soccorso.

Ma i carabinieri, stando ad alcune indiscrezioni, avrebbero trovato subito il responsabile che messo alle strette avrebbe confessato. Sarebbe un 24enne del posto, fuggito perché preso dalla paura e dallo shock. Eppure avrebbe omesso il soccorso. I carabinieri indagano alacremente per ricostruire tutta la vicenda e accertare ogni responsabilità.

Da indiscrezioni l’investitore non sarebbe stato solo in auto al momento dello scontro sulla strada che collega Campomarino al lido.

Commenti