Scomparso da Foggia quasi 20 giorni fa, vagava in strada tra Termoli e Campomarino: ritrovato Girolamo Di Luzio

CAMPOMARINO. Vagava tra Termoli e Campomarino. Era in lacrime e a chi si è avvicinato non ha saputo dare spiegazioni. Però aveva il documento, era proprio Girolamo Di Luzio, il 44enne di Foggia scomparso dalla sua città il 7 giugno scorso.

Della vicenda si è occupato nei giorni scorsi anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”. Con un accorato appello della mamma del giovane.

Determinante al buon esisto di questa storia il contributo del consigliere comunale di Campomarino, Romeo Sabatini. E’ stato proprio lui a notare questo giovane che in alcuni momenti barcollava. Sabatini lo ha visto una prima volta, sulla Statale 16, tra Termoli e Campomarino, mentre stava andando a fare delle commissioni, poi nel tragitto di ritorno lo ha notato di nuovo. Non lo ha riconosciuto subito perché il 44enne aveva la barba lunga. Poi si è avvicinato. Ha chiamato i vigili urbani. Nel frattempo sono sopraggiunti anche i carabinieri: il giovane era provato, non parlava. Ma dai documenti l’incontrovertibile verità: si trattava di Girolamo Di Luzio.

Si è reso necessario l’intervento del 118 che ha trasportato il 44enne per tutti i controlli al San Timoteo. È comunque finito un incubo. Anche per la famiglia.

Commenti