Scende dal treno con 107 dosi di cocaina, arrestato 22enne

CAMPOBASSO. Nella serata di ieri 19 gennaio, nell’ambito dei mirati servizi di contrasto alla criminalità e al traffico di sostanze stupefacenti – operati soprattutto nelle pertinenze e nelle zone limitrofe del locale scalo ferroviario – coordinati dal Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, agenti della Polfer hanno intercettato, nella Stazione ferroviaria di Campobasso, un giovane sospetto sceso da un treno regionale proveniente da Napoli.
Da un immediato e approfondito controllo i poliziotti hanno rinvenuto, in suo possesso, degli involucri contenenti complessivamente circa 50 grammi di cocaina suddivisi in 107 dosi, già confezionate e pronte per la vendita.

Al termine delle attività di rito, il giovane, O.G. di anni 22, originario di Caserta, è stato tratto in arresto per trasporto e detenzione ai fini della vendita di sostanze stupefacenti.

Nei confronti del giovane arrestato la Questura di Campobasso ha predisposto il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel capoluogo.

Commenti