Sanremo Junior, alle selezioni finali ci sarà anche il santacrocese 13enne Carlo Cappiello

SANTA CROCE DI MAGLIANO. La fine dell’anno e l’inizio del nuovo è il periodo più tradizionale per passare il tempo in famiglia, per tanti è solo un’occasione per riposarsi dallo stress quotidiano, per i fedeli sono i giorni più importanti, per taluni è il viatico per gettare le basi, almeno con propositi e intenti, ad un futuro più certo.

Tra preghiere, spumanti e panettoni, sarà stato sicuramente un Natale all’insegna delle emozioni forti per Carlo Cappiello.

Tredicenne di Santa Croce di Magliano, il 27 Dicembre si è presentato alle selezioni di Sanremo Junior.

Palesemente emozionato Carlo è salito sul palco e timidamente ha imbracciato il microfono mentre è partita la base di The show must go on dei Queen. Un brano emblematicamente accostato a Freddie Mercury che con la sua voce e la sua inconfondibile timbrica ne ha reso un classico del repertorio musicale internazionale e per molti definito il testamento musicale dell’artista britannico. Per tanti artisti, anche blasonati, è un ostacolo troppo arduo per le loro corde vocali. Non per Carlo. In un crescendo emozionante Carlo è riuscito laddove in tanti nemmeno osano, districandosi con perizia tra pathos e acuti.
L’effetto è stato strabiliante tanto da convincere tutti. 

Infatti Carlo il 7 Gennaio prossimo, è stato invitato a Parma in una Serata di Gala, insieme a tutti gli altri concorrenti, provenienti da ogni parte dell’Italia che hanno ottenuto il pass per le Selezioni Finali Nazionali che si terranno a Sanremo tra Febbraio e Marzo. 

Probabilmente questa sarà solamente un’esperienza che Carlo ricorderà in futuro con un misto di nostalgia ed orgoglio, sicuramente in questi giorni dovrà “lavorare” tanto perché la manifestazione non è ancora terminata. 
E trattandosi di una gara ancora in essere non possiamo che dire a Carlo, In bocca al lupo. Anche perché Sanremo, è Sanremo.

 

 
 

Commenti