Regionali, Veneziale ai costruttori edili: “Pagamenti rapidi e pubblica amministrazione efficiente”

di Daniela Iannantuono

CAMPOBASSO. Ha avuto inizio con Carlo Veneziale, candidato governatore per il centro sinistra, la serie di incontri promossi dall’Acem (Associazione Costruttori Edili e Complementari del Molise) sul tema dell’edilizia in Molise. Un settore che da diversi anni vive una crisi profonda e che necessita di idee concrete per il suo effettivo rilancio. Per questo motivo l’Acem ha stilato un suo manifesto di proposte che nei prossimi giorni sarà sottoposto all’attenzione di tutte le parti politiche che competeranno il 22 aprile alla guida della Regione.

Dall’incontro di ieri pomeriggio tra Veneziale e l’associazione dei costruttori molisani sono emerse alcune priorità: le aziende edili soffrono a causa dei ritardi dei pagamenti della pubblica amministrazione e della lentezza della macchina burocratica.

“Pagamenti puntuali alle imprese. È la priorità che emerge dall’incontro con i costruttori di AceM. La Pubblica amministrazione efficiente e celere è una mia priorità- ha detto Veneziale- Obiettivo: centrale unica di pagamento, cosi i soldi arrivano subito alle imprese e non si perdono nei mille rivoli della spesa pubblica. Poi, ci sono le partite del post sisma e della messa in sicurezza antisismica degli edifici. Un settore, quest’ultimo, dove ci sono praterie, non solo per le imprese, ma per i lavoratori e per le famiglie. Ecco i miei impegni concreti”.

Commenti