Rapinarono la sala scommesse con fucile e coltello, condannati

LARINO. Il giudice Colucci ha così sentenziato: A.D.S., 27 anni, e L.C., di 25, condannati in primo grado rispettivamente a 2 anni e 8 mesi e 1 anno e 10 mesi, pena sospesa. Vennero arrestati qualche mese fa per la rapina alla sala scommesse Planet Win il 18 gennaio 2017.

Fu un colpo di non poco conto soprattutto per le modalità sicuramente spregiudicate: i due giovani erano entrati con i volti coperti. Erano armati di un fucile a canne mozze e di un coltello. Un dipendente venne anche ferito e furono portati via oltre al portafogli di un cliente anche 2mila dalla cassa.

Giornata di condanne anche per l’altra rapina avvenuta alla tabecchieria di via Polonia: 1 anno e mezzo per il 25enne e il 21enne autori del colpo.

Commenti