Rapina alle Poste di Portocannone: minaccia il direttore con una pistola e scappa a piedi con i soldi

PORTOCANNONE. Rapina a mano armata all’ufficio postale di Portocannone. Da una prima ricostruzione un giovane con un cappellino e occhiali da sole ha fatto irruzione nella filiale e ha minacciato il direttore con una pistola facendosi consegnare i soldi contenuti nelle casse.

Nell’ufficio c’erano anche due clienti che dovevano effettuare delle operazioni. Il rapinatore è scappato a piedi dileguandosi tra le strade circostanti. Con ogni probabilità c’era un complice ad aspettarlo.

Sul posto i Carabinieri che hanno effettuato i rilievi e dislocato posti di blocco. Si cercano testimoni. Indagini in corso.

Commenti