Premio nazionale “Colosimo” all’arbitro Luca Massimi della sezione di Termoli

TERMOLI. La Lega Pro in campo e sugli spalti. E’ stato il senso di una giornata dedicata a club, tifosi ed arbitri. A Riccione, presso il Palazzo del Turismo, la giornata si è aperta con l’incontro tra le società di Lega Pro e la CAN PRO a cui ha partecipato oltre al Presidente Marcello Nicchi, il designatore Danilo Giannoccaro, la CAN PRO e gli arbitri con assistenti ed osservatori ed e’ proseguita con un confronto sul modello di gestione delle manifestazioni sportive in termini di sicurezza con il Capo della Polizia, Franco Gabrielli e la Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, Daniela Stradiotto.

Nel corso della giornata e’ stato assegnato il Premio Colosimo a Luca Massimi della Sezione di Termoli, riconoscimento intitolato alla memoria dell’arbitro Luca Colosimo, scomparso in un incidente stradale tre anni fa. A consegnare il riconoscimento al giovane direttore di gara della CAN B è stato Franco Gabrielli, Capo della Polizia.

”La presenza del Capo della Polizia, Franco Gabrielli-dichiara Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro- è un onore per noi. E la consegna del Premio all’arbitro che si è contraddistinto nella scorsa stagione ed è un segnale forte quello di oggi, che indica che noi stiamo dalla parte della legalità”.

“Il confronto ha permesso di condividere delle riflessioni sul modello di gestione delle manifestazioni sportive in termini di sicurezza- continua Ghirelli- e di accelerare il processo di superamento della tessera del tifoso su cui la Lega Pro sta lavorando in sinergia con l’Osservatorio. Spazio alle tifoserie con il Premio 3P (Patto-Passione-Partecipazione) che promuove un nuovo modello di partecipazione ed inclusione negli stadi mediante la stretta collaborazione tra società, istituzioni e tifosi e ponendo particolare attenzione alle famiglie e alla sicurezza. È stata premiata l’Alessandria Calcio per la correttezza della sua tifoseria nella stagione 2017-2018.” La giornata di confronto e’ stata proficua- conclude Ghirelli- e porterà ad innovazioni importanti anche come supporto al lavoro degli arbitri. La Lega Pro li doterà di auricolari e il confronto club e arbitri verra svolto in 6 incontro, 2 per gironi”.

FONTE: LEGAPRO.COM

Commenti