Nuove risorse per l’impiantistica sportiva regionale, richieste da 26 Comuni. Il consigliere delegato allo Sport, Parpiglia: “Sosteniamo la riqualificazione”

MOLISE. Nuove risorse stanziate nel settore dell’impiantistica sportiva regionale. Sono ventisei i Comuni molisani che hanno fatto richiesta per il finanziamento ex Legge 26 del 1990 con la quale la Regione Molise, tra gli altri interventi, sostiene la riqualificazione delle strutture sportive. Diciotto sono della provincia di Campobasso, otto di quella pentra. Il bando prevede una dotazione di spesa di 500.000 euro prevista nel Bilancio regionale 2015, che sarà integrata con altri 300.000 euro approvati nel Bilancio di previsione 2016.

“Si tratta di un intervento che va in direzione della riqualificazione degli impianti sportivi che diventano sempre più punto di riferimento aggregativo” commenta il consigliere delegato allo Sport, Carmelo Parpiglia, che prosegue: “Da parte della Regione è un’ulteriore dimostrazione di vicinanza agli atleti, all’impiantistica sportiva e allo sport in generale, con tutte le declinazioni, anche sociali, che questo si porta dietro”.

L’obiettivo primario del bando è quello di riqualificare gli impianti sportivi di base esistenti di proprietà pubblica e realizzarne di nuovi. Nelle prossime settimane sarà resa nota la graduatoria dei Comuni beneficiari del contributo.

Commenti