#nodecretosicurezza. Da Termoli parte la campagna social. Mettici la faccia!

Da alcuni giorni il cosiddetto “decreto sicurezza” è legge. Migliaia di persone con regolare permesso verranno sbattute per strada, e non avranno più possibilità di rinnovarlo. Per chi è in attesa di un permesso sarà molto più difficile ottenerlo. Per i richiedenti asilo la vita diventerà un limbo. Il sistema di accoglienza diffusa (SPRAR) sarà tagliato.

Decine di migliaia di persone non potranno ottenere documenti. Saranno invisibili senza diritti.

“Per questo negli ultimi mesi – scrive “La Città invisibile” di Termoli – abbiamo fatto di tutto per far conoscere gli effetti di questa legge, e cercare di fermarla. Non ci siamo riusciti, ma non ci arrendiamo. E’ un nostro dovere nei confronti di tutti quelli che soffriranno di questa profonda ingiustizia.

Per questo lanciamo questa campagna social. E’ simbolica è vero, ma vogliamo arrivare a più persone possibili per esprimere la nostra totale contrarietà a questa legge.

Abbiamo già ricevuto tante foto e vogliamo estendere un invito a tutti/e a manifestare il proprio dissenso. Per questo diciamo “Mettici la faccia!” e chiediamo alle persone di pubblicare una foto con l’hashtag #nodecretosicurezza, oppure di inviarla su Facebook a La città invisibile/ Termoli o via mail a termoliinvisibile@gmail.com”.

Al link l’album con tutte le foto: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1943412515961956&type=1&l=f7b2c98525

Commenti