Niente casa popolare: uomo dà in escandescenze in Comune e aggredisce i dipendenti

TERMOLI. Dà in escandescenze ed aggredisce i dipendenti comunali. Ha perso proprio il senno un uomo di circa 40 anni, pugliese, che questa mattina è andato su tutte le furie presso il municipio della città. Il motivo sarebbe legato all’esclusione dalla graduatoria Iacp, ossia di assegnazione delle case popolari.

Dopo aver avuto il diniego, a quanto pare avrebbe raggiunto gli impiegati dell’ufficio delle politiche sociali e li avrebbe addirittura aggrediti utilizzando le mani. Un fatto increscioso che ha necessitato dell’intervento dei vigili urbani. L’uomo è stato allontanato.

Commenti