Martedì, 22 Ottobre 2013

Rubavano Fiat Stilo a Termoli per utilizzarle nelle rapine e poi bruciarle: sgominata banda di San Severo

Rubavano Fiat Stilo a Termoli per utilizzarle nelle rapine e poi bruciarle: sgominata banda di San Severo

FOGGIA. Il 12 settembre un lavoratore della Fiat di Termoli aveva denunciato il furto della sua auto, una Fiat Stilo verde scuro, che era stata parcheggiata davanti i cancelli dello stabilimento metalmeccanico, prima di recarsi a lavoro. Il giorno dopo, con la stessa auto, una banda composta da 4 malviventi aveva effettuato una rapina con arma da fuoco ai danni di una tabaccheria di San Severo dove avevano incassato un bottino di circa 3mila euro e rubato diversi pacchi di sigarette.

Subito gli agenti di polizia si sono dati all’inseguimento dell’auto, ma questa volta l’auto era diversa. I balordi stavano fuggendo a bordo di una Fiat Panda. Gli agenti di polizia, infatti, hanno ritrovato, in una strada sterrata nei pressi della ferrovia, la Fiat Stilo rubata a Termoli e completamente bruciata. Successivamente i rapinatori erano riusciti a fuggire, facendo perdere le proprie tracce.

Proprio ieri, invece, la Squadra Mobile ed il Reparto Operativo dei Carabinieri di Foggia, il Commissariato di Polizia e la Compagnia Carabinieri di San Severo, hanno dato esecuzione congiuntamente al decreto di fermo di indiziati di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Foggia nei confronti di queste 4 persone gravemente indiziate dei reati di concorso in rapina aggravata, tentata rapina aggravata, detenzione e porto illegale di arma, lesioni personali volontarie, danneggiamento seguito da incendio e ricettazione.

Si tratta di Ernesto Moreno Di Matteo, 23 anni, Giovanni Russi, 20 anni, Daniele Guerrieri, 24 anni, Raffaele Bonaventura, 20 anni. Sono stati individuati grazie a intercettazioni, pedinamenti e sequestri di auto e di materiale utilizzato dagli indagati per i reati. La banda, tra l’altro, aveva pianificato una rapina ad un’altra tabaccheria. La rapina sarebbe stata portata a segno il 14 ottobre, ma così non è stato perché gli agenti hanno opportunamente informato il titolare di rimanere chiuso quel giorno. Ma non è tutto.

I malviventi avevano intenzione di assaltare anche un portavalori con auto sempre rubate a Termoli. Infatti, durante le indagini, sono altre due le Fiat Stilo (usavano sempre la stessa auto) rubate nella nostra città. Una presa il 3 maggio 2013 e rinvenuta l’8 maggio dopo una rapina ad un centro commerciale a San Severo e un’altra rubata il 21 agosto a Termoli e rinvenuta il 14 ottobre nel corso dell’attività investigativa. 

FlashNews