A Morrone ‘rinasce’ il Calcio con “la Sensi del Molise”: Nicolina Leonardi la presidentessa della squadra

MORRONE. Si chiama Nicolina Leonardi e ha un passato da ala destra nel Riccia, la nuova presidente dell’ASD Morrone 2016, che parteciperà al campionato amatoriale Csi. E’ così che la nuova squadra di calcio sta di nuovo infiammando la fede calcistica della comunità morronese, che ad oggi conta 575 abitanti.

Dopo aver fondato la società, Nicolina ha chiesto di incontrare il consigliere regionale, delegato allo sport, Carmelo Parpiglia, per presentare la formazione e chiedere il sostegno della Regione Molise. Parpiglia ha accolto con entusiasmo la novità e nell’incontro del 5 ottobre in Consiglio Regionale ha espresso soddisfazione per il rinnovato impegno: “E’ un segno di fiducia nel futuro non solo sportivo di questo territorio la nascita di una nuova società sportiva – ha detto il consigliere – e per questo esprimo il mio plauso all’iniziativa. Sono peraltro molto lieto che questo impegno sia stato assunto da una donna, che nel panorama nazionale rappresenta una felice eccezione, come lo è stata Rosella Sensi per la Roma. Questo evento è a dimostrazione delle grandi risorse del mondo femminile molisano, che ha sempre rivelato tempra e coraggio”.

La Leonardi ha da subito rivelato fortissima motivazione e coinvolgimento: “Sono grata a Parpiglia per l’accoglienza che ha riservato alla squadra e per l’entusiasmo che mi ha trasmesso e spero che la Regione vorrà sostenere il nostro impegno. Abbiamo infatti bisogno di un adeguamento degli impianti e di attrezzature per la squadra. Vorrei anche
ringraziare l’allenatore Giuseppe Minotti che ha fatto il mio nome per questo incarico. A lui dobbiamo in questi ultimi anni la volontà di mantenere vivo l’interesse per il calcio in paese, nonostante le difficoltà incontrate e il mutare dei tempi. Ringrazio anche il sindaco Antonio Colasurdo, che giocherà con noi, per l’appoggio che ci sta dimostrando”.

L’incontro si è chiuso con l’auspicio di realizzare un ottimo campionato e di dare nuovo impulso allo sport.
Forse ci voleva una donna per far staccare le scarpette dal chiodo e tornare a sognare. Sembravano infatti dimenticati e lontanissimi i tempi della coppa del 2000-01 quando il Morrone ha vinto il campionato regionale di Terza categoria sotto la guida di Gabriele Alfieri, Arcangelo Amoruso e Tonio Colasurdo.

E proprio le glorie del recente passato hanno salutato con grande favore la rinascita della squadra tanto da decidere di scendere di nuovo in campo, compreso l’ex sindaco Antonio Alfonso. Un esempio per i giovani a crederci e a metterci la giusta grinta e impegno che il campionato richiede.

Primo appuntamento a Castelmauro con la squadra “Nero a metà”, oggi 8 ottobre alle 15.

Commenti