Montorio nei Frentani, grande successo per noi artisti di questa terra

MONTORIO NEI FRENTANI. Portare i grandi eventi nei piccoli centri e valorizzare gli molisani che si sono distinti in Italia e all’estero: oltre mille e duecento nomi di fama nazionale e internazionale si sono esibiti nel tempo sul palco della rassegna ’Noi artisti di questa terra’, giunta alla ventunesima edizione.

Un evento di qualità curato dal direttore artistico, Antonio Molino, che ha condiviso un progetto culturale di ampia portata richiamando presenze anche da fuori regione per seguire una serata di musica, spettacolo, sport e molto altro.

A Montorio nei Frentani Manuel Petti e l’orchestra Mirko Casadei. Lui è fisarmonicista da oltre dieci anni del celebre gruppo musicale che ha offerto un’esibizione tra ritmi e proposte molto coinvolgente. L’impegno e la professionalità di Eduardo Siravo, attore e doppiatore con più di 120 spettacoli teatrali alle spalle. Ancora Flavio Sala, chitarrista di Bojano che ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali con una serie di brani di successo. Spazio ai giovanissimi talenti: Cristian Pio Nese (ottavino), ha solo 8 anni e ha già tenuto concerti con l’Orchestra di Fiati Arturo Toscanini. Suo fratello Massimiliano Nese, 10 anni, primo trombone della Juniorchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

L’evento ha ospitato il premio internazionale Marzio Rosi con la proiezione di due video vincitori del concorso. Il Premio alla cultura a Emilio Gentile, docente di storia contemporanea all’Università Sapienza di Roma. Premio scientifico a Guido Greco, ideatore brevetti meccanici e montoriese. A Christan Voccia, notaio, esperto in Diritto di famiglia quello Giuridico-economico. Premio alla cultura sportiva al Cus Molise Calcio a 5, campione d’Italia 2017. Per la danza a Vincenzo Sangiovanni e Martina D’Aloia, campioni regionali di ballo caraibico.

Ospite della serata Federica Carta, cantautrice finalista ad Amici 2016, il talent show di Maria de Filippi con i brani ‘Ti avrei voluto dire’ e ‘Attraversando gli animi’. Fan in delirio e in lacrime per scattare una foto, un abbraccio, un autografo e un momento insieme alla loro beniamina. Sono arrivate anche da fuori regione accompagnate dai genitori in attesa di vedere Federica che ha solo 18 anni.
Entusiasta il coordinatore della manifestazione Antonio Molino: un impegno premiato da un pubblico attento, numeroso e di ogni età che ogni anno segna in agenda questo evento come un appuntamento da non perdere.

Commenti