Montemitro in festa per Santa Lucia: il programma delle iniziative

Ultimo venerdì di maggio, data che Montemitro ricorda e celebra la sua patrona Santa Lucia, protettrice che 500 anni fa approdò insieme a un gruppo di profughi in terra italiana. Da allora non è possibile parlare di Montemitro senza accostare il paese a Santa Lucia, una lunga e forte convivenza che tra folklore e tanta fede non conosce tempo. Quest’anno il Vescovo della Diocesi di Termoli-Larino, Gianfranco De Luca, ha concesso alla parrocchia di Montemitro un Giubileo straordinario in onore di Santa Lucia che si concluderà il 13 dicembre 2020 Tanti i pellegrini che durante la giornata di venerdì 31 maggio faranno visita nella chiesa parrocchiale alla così chiamata “Santa Lucia di Montemitro”. Il programma religioso prevede alle 9 la santa messa; alle 11 messa presieduta da, don Marcello Paradiso, Vicario Generale della Diocesi di Termoli-Larino”, seguita dalla processione per le vie del paese e fuochi pirotecnici. Alle 17 santa messa e la comunità ricorda anche la conclusione del mese mariano. Il programma civile è il seguente: alle 8 apertura della festa con suono di campane e esplosione di mortaretti; durante la giornata presterà servizio il complesso bandistico “Città di Formicola “(Caserta) che si esibirà in mattinata in Largo Sant’Angelo e nel pomeriggio nel centro storico; alle 21 “Cms”: concerto omaggio alla canzone d’autore italiana, con la partecipazione di “Enzo Di Napoli”; a mezzanotte fuochi pirotecnici eseguiti dalla ditta “Lanci Renato”. Il Comitato feste ringrazia tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione della festa patronale e rinnova l’invito a partecipare.

Commenti