Molise, terra del mandorlo: firmato un accordo di filiera. Cavaliere: “Altra opportunità per i nostri agricoltori”

TERMOLI. Molise, terra del mandorlo. La Regione ci crede e sostiene questo ambizioso progetto che crea sviluppo vero. Stamane in assessorato, davanti alla stampa, la firma dell’accordo di filiera tra NuitFruit dei fratelli Papa di Isernia e Ortofrutta SolSud di Termoli.
“Una filiera tutta molisana: con la coltivazione, lavorazione e trasformazione del prodotto in regione, quindi un’opportunità concreta per i nostri agricoltori”, ha detto l’assessore regionale Nicola Cavaliere.

Impiantati al momento 30 ettari, con l’obbiettivo dei cento ettari da centrare entro il 2019.

“Ma il progetto – continua Cavaliere – è in espansione e non si pone limiti, solido dal punto di vista finanziario, democratico perché coinvolge dal basso l’intero territorio e non trascura certo gli impatti ambientali. È quindi destinato a crescere nel tempo, considerando poi che i fratelli Papa esportano attualmente in ben 26 paesi! Di conseguenza anche nel prossimo Psr proveremo a dare maggiori risposte e maggiore attenzione alla valorizzazione della frutta secca e a sostenere sempre di più le aziende che vogliono far crescere davvero il Molise”

Commenti