Larino, l’esordio del nuovo Procuratore. Isabella Ginefra: “Vogliamo essere garanzia per i cittadini”

LARINO. Sorridente e cordialissima si è presentata alla stampa il nuovo capo della Procura di Larino, Isabella Ginefra. E’ stato sostituto procuratore a Brindisi e poi Bari. E’ stata componente della direzione distrettuale antimafia sempre a Bari.

Ha attenzionato tutti i tipi di reati: dai reati contro le fasce deboli fino a reati di più ampio raggio.

Vuole dare risposte al territorio, una garanzia per i cittadini. Realtà territoriale e le emergenze.
“So per certo che questa è una Procura ben organizzata. Personale amministrativo è di alto livello ma sicuramente dobbiamo lavorare per incrementare l’organico anche dei magistrati”.

Come evidenziato dal nuovo procuratore ci sono indubbiamente delle particolarità sul traffico di stupefacenti ed estorsione.
La vicinanza con la criminalità pugliese troverà la collaborazione tra le Procure.
“E le forze dell’ordine – ha chiuso la Ginefra – sono le nostre colonne”.

Commenti