Larino, fiori davanti alla caserma per il carabiniere ucciso a Roma

LARINO. Nel tardo pomeriggio di ieri 26 luglio c.m., un cittadino rimasto anonimo, ha deposto tre rose confezionate con un nastro tricolore ed un biglietto spillato, sul cancello perimetrale della locale Compagnia Carabinieri, per esprimere cordoglio e vicinanza all’Arma dei Carabinieri a seguito dell’uccisione del Vice Brigadiere Mario Rega Cerciello, avvenuto nella notte tra il 25 e 26 luglio in Roma.

Sul biglietto è stato scritto: “SIAMO VICINI AL VOSTRO DOLORE PER IL VICE BRIGADIERE CC. MARIO CERCELLO RENGA”
Il gesto pieno di sentimento e rispetto per l’Istituzione, è stato molto apprezzato dai Carabinieri in servizio presso la Compagnia di Larino e l’intero Comando Provinciale.

Commenti