La Casa dei diritti, presentato in Caritas lo sportello di ascolto e orientamento

TERMOLI. Presentato il progetto ‘La casa dei diritti’ che prevede l’apertura, negli spazi messi a disposizione dalla Caritas all’interno dell’Istituto “Gesù e Maria”, di uno sportello gratuito di ascolto e orientamento sul tema dei diritti fornito da personale specializzato e rivolto a tutti i cittadini italiani e stranieri in difficoltà con l’obiettivo di accompagnarli per capire e affrontare diverse situazioni di disagio.
L’iniziativa è stata proposta dall’associazione Konsumer Molise e accolta dalla Caritas nell’ambito di una rete sociale che interessa l’intero territorio e non sostituisce i servizi già esistenti. Nei prossimi giorni saranno comunicati i giorni e gli orari di apertura dello sportello.

Il progetto della Casa dei diritti, attivo anche a Campobasso sempre presso la Caritas, vede la collaborazione del Garante regionale dei diritti alla Persona, Leontina Lanciano, della Consigliera regionale di Parità, Giuseppina Cennamo e dell’associazione Aiaf Associazione avvocati per la Famiglia e i Minori.
Alla conferenza di presentazione sono intervenuti: Suor Lidia Gatti, Direttore della Caritas diocesana di Termoli-Larino; Gianni Pinto, operatore della Caritas diocesana di Termoli-Larino; Laura Venittelli, Presidente dell’associazione Konsumer Molise; Romeo Trotta, responsabile Aiaf Molise e altri rappresentanti dell’associazione, gli avvocati Valeria Cacchione ed Erica Cieri.

Commenti