Investe anziano in via Firenze e scappa, denunciato il pirata della strada

Nel pomeriggio di ieri, gli operatori della Volante del Commissariato di P.S., nel transitare in Via Firenze a Termoli, hanno notato un gruppo di persone sul margine della carreggiata, intente a prestare soccorso ad un uomo riverso a terra, un termolese di 71 anni. L’uomo poco prima era stato investito da un’autovettura, il cui conducente aveva omesso di fermarsi a prestare soccorso, dandosi a precipitosa fuga.
Gli Operatori di Polizia, dopo aver acquisito dai testimoni elementi descrittivi dell’auto pirata, si sono posti nell’immediato alla ricerca del responsabile. Dopo circa 20 minuti l’auto è stata rintracciata nei pressi di un bar di San Giacomo degli Schiavoni. La vettura mostrava evidenti segni di collisione compatibili con l’avvenuto investimento.
Il conducente, identificato in, D.P.L., un uomo originario di Termoli, è subito apparso agli agenti in evidente stato di alterazione e si è rifiutato di acconsentire agli accertamenti tramite alcool test.

D.P.L. è stato, pertanto, accompagnato presso il Commissariato di Termoli e successivamente sottoposto presso il locale ospedale agli accertamenti del caso, dai quali è emerso non solo che l’uomo aveva un tasso alcolemico elevato, di gran lunga superiore ai limiti consentiti, ma che lo stesso era anche sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Nel tentativo di opporsi agli accertamenti in questione, l’uomo si è scagliato contro i poliziotti, minacciandoli e strattonandoli, tanto che uno di questi, nella colluttazione, ha riportato lievi ferite ad una mano.

L’uomo investito, soccorso dal 118, ha riportato fratture multiple e lesioni, ed è attualmente ricoverato con una prognosi di 40 giorni .
Il D.P.L. è stato deferito all’A.G. per i reati di lesioni personali, omissione di soccorso, guida in stato di ebrezza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e la sua autovettura è stata sottoposta a sequestro per i successivi accertamenti.

Commenti