Infastidisce i clienti di un negozio a San Martino, allontanato. A Santa Croce fermati due uomini ‘sospetti’

Nell’ambito dei controlli straordinari predisposti dal Comando Provinciale CC di Campobasso, i Carabinieri della Compagnia di Larino li hanno eseguiti prevalentemente nei comuni di Santa Croce di Magliano e San Martino in Pensilis, al fine di prevenire furti in abitazioni, truffe, e altri reati cosiddetti “predatori.”
Negli ultimi giorni, le pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri dei due centri, hanno eseguito numerosi posti di controllo nel corso dei quali sono state identificate molte persone tra conducenti e passeggeri, ed eseguite, nei casi sospetti, perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.
In tale contesto sono state intercettate, in particolare, 3 persone con a carico diversi pregiudizi penali, ed in prevalenza, contro il patrimonio.

Nello specifico un 37anne e un di 31enne di origine marocchina, residenti a Foggia, sono stati sorpresi nei pressi di alcune abitazioni isolate nella zona di Santa Croce di Magliano; un 51enne della provincia di Brindisi, invece, è stato controllato nei pressi di un esercizio commerciale di San Martino in Pensilis mentre infastidiva i clienti e i passanti.

I 3, non avendo fornito valide giustificazioni circa la loro presenza a San Martino e Santa Croce, sono stati fermati dai Carabinieri ed accompagnatei presso gli uffici dei comandi competenti.
In considerazione dei loro precedenti penali e non potendo escludere che fossero intenzionati a perpetrare azioni delittuose, sono state avviate nei loro confronti le procedure per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, consistente nel rimpatrio con divieto di ritorno a Santa Croce e San Martino.

Commenti