Il termolese Stefano Gioia un’eccellenza del Politecnico di Torino: è tra i Giovani Talenti

TERMOLI. Già da qualche anno la facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino ha istituito un percorso di eccellenza per gli studenti più brillanti, coloro cioè che hanno fornito almeno il 70% di risposte corrette al momento dell’ammissione: si tratta del percorso “Giovani Talenti“, prevede specifici approfondimenti in alcune materie e iniziative integrative al tradizionale piano di studi.

Il giovane termolese Stefano Gioia è proprio uno dei giovani talenti, è proprio uno dei migliori. Ha infatti ricevuto per mano del Rettore l’attestato di partecipazione al percorso per i Giovani Talenti realizzato con il contributo della Fondazione Crt.

“Mi hanno detto che sono tra i migliori. Io dico sempre che siamo figli delle nostre esperienze.
Penso spesso – commenta Stefano – a mio padre, che al lavoro arriva d’anticipo e se ne va quando al mercato non c’è più nessuno, e che mi dice sempre “tutto s’aggiusta”, anche nei momenti più difficili. Penso spesso a mia madre, che ha lasciato carriera, madrepatria e famiglia oltreoceano per dedicarsi a me ed ai miei fratelli, e pure al sociale.
Penso spesso ai miei fratelli, che sanno ricordarmi le cose giuste al momento giusto e che riescono sempre a farmi sentire a casa anche quando sono lontano fisicamente”

 

Commenti