Guglionesi, Laurea con lode e menzione d’onore per il maestro Daniele Terzano

Il 13 ottobre presso il Teatro Savoia di Campobasso si è tenuto il concerto di laurea degli allievi del Conservatorio “L. Perosi”. La laurea di secondo livello in Direzione d’Orchestra con lode e menzione d’onore è stata conferita al Maestro Daniele Terzano che ha diretto il Concerto n°1 per pianoforte e orchestra di J. Brahms, con Luigi Petta al pianoforte. Daniele Terzano vanta un curriculum di prestigio.

Ha conseguito la laurea di primo e secondo livello in pianoforte col massimo dei voti e la lode sotto la guida dei maestri A. Rossi, O. Maione, M. Grisanti, G. Tomassi e C. Dominici e nel 2014 gli è stata conferita la laurea di primo livello in Direzione d’Orchestra sotto la guida dei maestri M. Angius e S. Monterisi. E’ stato premiato in vari concorsi pianistici nazionali ed internazionali, ottenendo premi e riconoscimenti per le esecuzioni di Liszt; inoltre ha partecipato al Premio Nazionale delle Arti
(edizione 2013) – sezione Direzione d’Orchestra – classificandosi al secondo posto.

Nel 2014 ha ottenuto il terzo premio (tra 111) partecipanti al prestigioso concorso per direttori d’opera “Luigi Mancinelli” dirigendo l’orchestra “Spazio Musica” del Teatro di Orvieto ed è stato selezionato per la semifinale del concorso “G. Patané” di
Alessandria. Nel 2015 si è classificato quarto al “Premio Claudio Abbado” – sezione Direzione d’Orchestra – tenutosi a L’Aquila. Ha suonato in Italia e all’estero come solista e ha collaborato con il Maestro Lorenzo Castriota Skanderbeg in qualità di assistente e maestro collaboratore e rammentatore al pianoforte per la realizzazione di opere di Mozart, Verdi, Puccini, Menotti e Chailly.

Il suo repertorio va dal barocco al ‘900, con particolare predilezione per Liszt, e comprende anche proprie trascrizioni pianistiche di autori come Bach, Schubert, Liszt, Verdi, Wagner, Puccini, Mascagni, Cilea, R. Strauss e M. Rozsa.

Tra il 2011 e il 2013 ha tenuto numerosi concerti-seminario a Guglionesi (suo paese di origine) nell’ambito di manifestazioni dedicate ai 200 anni della nascita di F. Liszt, in cui il Maestro Terzano ha spiegato ed eseguito (grazie anche alla collaborazione
del “Coro Liszt” da lui fondato) brani del grande compositore e pianista ungherese tratti dall’oratorio “Christus”, una sorta di “biografia musicale” di Cristo che aveva lo scopo di divulgare e promuovere un tipo di musica geniale e raramente eseguita,
proponendola nei tre periodi liturgici della Natività, Passione e ResurrezioneAscensione di Gesù Cristo.

Particolarmente suggestivo è stato il concerto-seminario “Liszt parla di San Francesco d’Assisi” in cui il maestro ha spiegato ed eseguito brani come “Il Cantico del Sol” e “La leggenda della predicazione agli uccelli”. Nel 2004 ha partecipato al “Festival Giuseppe Manente”, replicato poi a Montreal (Canada), in cui ha eseguito e rivisitato brani pianistici del musicista a compositore vissuto a Guglionesi.

Con la laurea in direzione d’orchestra Daniele Terzano termina il suo ciclo di studi al Conservatorio Perosi di Campobasso, coronando il sogno di un bambino che a 7 anni imitava la gestualità dei grandi direttori davanti alla TV. Ma la strada da percorrere è ancora lunga, tutto questo è solo l’inizio! AD MAJORA!

Adele Terzano

Commenti