Forza Italia e la sua astensione: “Il tunnel non si farà, solo sceneggiata”. E non mancano le bordate ai “colleghi”

TERMOLI. Solo pochi giorni fa in Consiglio comunale, in merito all’argomento tunnel, il consigliere comunale Francesco Rinaldi, evidenziando la posizione unanime di Forza Italia, si era astenuto nel momento della votazione. Questa mattina lo stesso partito, rappresentato in conferenza oltre che da Rinaldi anche dall’altro consigliere comunale Francesco Roberti e da Emilio Occhionero.

Roberti non le ha mandate certo a dire: secondo lui il tunnel non si farà. Quindi inutile ogni “sceneggiata napoletana”.

“Non mi risulta che sia stata approvata – ah detto Roberti – una variante al piano regolatore e che questa sia stata pubblicata sul bollettino ufficiale della Regione Molise, per cui qualunque atto oggi l’amministrazione produce potrà adottarlo ma non avranno alcuna efficacia. Gli atti autorizzatori si possono rivendicare con silenzio assenso ma quelli dove si vanno a definire le regole di un territorio non vige il silenzio assenso. Chi dice questo dice un’emerita bugia. Se il Comune di Termoli veramente voleva fare la variante al piano regolatore doveva diffidare la Regione ad adempiere nei tempi previsti all’adozione della variante, ma si guarda bene da fare questo perché così rischierebbe di irritare la sensibilità di qualche consigliere che a qual punto troverebbe tranquillamente le ragioni per bocciare questa variante”.

E pesanti le stilettate ai colleghi dell’opposizione di centrodestra. A Di Brino in modo particolare. “Ci dispiace ha detto Roberti – che qualche consigliere di minoranza, non so a che partito appartenga, continui ad attaccare Forza Italia quando secondo me, anche grazie al vitalizio che Forza Italia gli ha fatto maturare immeritatamente a 2mila euro al mese dovrebbe ringraziare Forza Italia”.

Dalla videointervista le dichiarazioni, invece, del consigliere Rinaldi.

Commenti