Prima festa dell’albero a Montenero di Bisaccia

Alla presenza di 201 alunni e 24 insegnanti, organizzato da Ambiente Basso Molise e ARSARP si è svolta questa mattina, a Montenero di Bisaccia, la 1^ festa dell’Albero. L’amministrazione Travaglini tramite l’assessore all’Ambiente Simona Contucci ha voluto fortemente questa manifestazione che ha visto tra l’altro la partecipazione della Coop. Cosmo, La Pro Loco Frentana, la Bottega degli Incanti e l’immancabile Protezione Civile di Montenero di Bisaccia.

Sono stati messi a dimora diversi arbusti tra cui “la berretta del prete” una pianta discreta che in autunno diventa protagonista con foglie colore rosso che risaltano ancor più l’arancio brillante dei suoi frutti e il verde dei rami e, il “carrubo” classica pianta della macchia mediterranea, dove trova il suo territorio tra la filirea maggiore, lentisco, mirto e altre specie arbustive ed erbacee. La polpa dolce di questo frutto, noto sin dalla più remota antichità, è abbastanza nutriente per cui certi popoli ne fecero, un tempo, una parte importante del loro vitto.

Queste manifestazioni servono soprattutto per rinsaldare il legame tra scuola e associazioni ed oggi, è stato dimostrato che può funzionare benissimo soprattutto sul tema ambientale.
Un ringraziamento particolare al Dirigente scolastico Patrizia Ancora che ha dato ampia ed entusiasta disponibilità per la realizzazione della 1^ Festa dell’Albero offrendo questo intervento informativo e formativo rivolto ai giovani allievi di Montenero di Bisaccia.

Un particolare elogio per l’ARSARP che continua ad accogliere le richieste del mondo del volontariato e della scuola e, divulgare con competenza, attraverso i propri dirigenti Dott. Ciocca e Del Vecchio, il rispetto per il proprio territorio.

Commenti