Evade dai domiciliari, si ubriaca e danneggia auto e vetrine: uomo arrestato dai carabinieri

Nella notte tra sabato e domenica scorso, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso hanno tratto in arresto un trentacinquenne campobassano per evasione.

L’uomo, che dai primi di aprile era stato sottoposto alla misura della detenzione domiciliare per reati contro la persona ed il patrimonio, è stato sorpreso in questa via Garibaldi dalla pattuglia radiomobile del pronto intervento dei Carabinieri mentre stava danneggiando alcune vetrine e autovetture.

Poco prima era giunta una telefonata alla locale Centrale Operativa, tramite il numero unico 112, con la quale un cittadino aveva segnalato un uomo in evidente stato confusionale che, brandeggiando un bastone, stava urlando lungo la strada.

L’immediato intervento dei Carabinieri, giunti sul posto in pochi istanti, ha permesso di bloccare l’uomo, in stato di ubriachezza, nei pressi della Piazza San Francesco ove è stato disarmato, immobilizzato e condotto presso gli Uffici di Via Mazzini.

Il trentacinquenne, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in arresto e successivamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti