Dà in escandescenze al Pronto Soccorso: rintracciato e denunciato

Sabato scorso si era presentato al pronto soccorso del San Timoteo di Termoli con il figlio minore e per futili motivi, ha inveito e minacciato verbalmente il personale addetto al Triage e altro personale intervenuto solo perché le generalità del figlio non venivano riportate in maniera corretta.

Dopo le indagini del caso, T.A. di origini albanesi, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per violenza e minaccia a un pubblico ufficiale e dovrà rispondere inoltre all’autorità prefettizia per la sanzione amministrativa di ubriachezza molesta.

Commenti