Elezioni regionali, anche nel centrodestra tutto da rifare: il giudice Di Giacomo dice no

MOLISE. Enzo Di Giacomo ha sciolto le riserve sulla sua candidatura. Il presidente del Tribunale d’Isernia, che diverse liste di centrodestra vorrebbero alla guida della Regione, non ha accettato la proposta di guidare la coalizione.

Dopo il passo indietro di Michele Iorio e il rifiuto del giudice Di Giacomo, qualcuno fa il nome di Mario Pietracupa, ma non ci sono al momento certezze. Il centrodestra resta nel caos, senza un candidato presidente e senza alternative valide da contrapporre agli avversari, in primis il Movimento 5 Stelle che ha già ufficializzato il suo candidato, il consulente giuridico Andrea Greco, alle regionali del 22 aprile.

Commenti