Default a Portocannone, dopo il commissario arriva l’esperto di contabilità

PORTOCANNONE. Emilio Mammarella nominato collaboratore del Commissario Straordinario di Liquidazione nella gestione del dissesto al Comune di Portocannone.

Al Comune di Portocannone si cerca di fare chiarezza sui conti che hanno determinato il dissesto finanziario ed in questa difficile impresa il Commissario Straordinario di Liquidazione Patrizia Perrino, nominato con Decreto del presidente della Repubblica del 31 maggio 2017, ha scelto di avvalersi della collaborazione di una persona esperta nello svolgimento delle mansioni riconducibili al Servizio Finanziario degli enti locali, si tratta del ragioniere Emilio Mammarella.

A Mammarella è affidato il compito di supportare il commissario nella gestione degli aspetti contabili della procedura di dissesto, in una situazione resa ancora più complicata dal fatto che, come si legge nella deliberazione numero 3 adottata in data odierna (25 luglio 2017), “dopo circa un mese dall’insediamento, è emerso, il disordine amministrativo che caratterizza gli enti in stato di dissesto”.

Emilio Mammarella, funzionario del Comune di Larino, che collabora con diversi enti molisani, possiede specifica professionalità in campo finanziario in ragione del suo rapporto di lavoro di funzionario dei servizi finanziari comunali, oltre che della notevole esperienza nel settore della contabilità degli enti locali, sarà il punto di riferimento del commissario straordinario Perrino nella difficile gestione del dissesto nel Comune di Portocannone.

La ponderata scelta del Commissario Perrino non poteva essere più appropriata visto che già nel 2002 ha avuto occasione di apprezzare la professionalità e le competenze in materia finanziaria del ragionier Mammarella durante la gestione commissariale del Comune di Larino.

Commenti