Controlli a tappeto della polizia municipale, arrestato un ricercato e sequestrati coltelli “illeciti”

TERMOLI. La Polizia Municipale nel corso dell’attività di controllo del territorio ha sequestrato diversi coltelli e ha arrestato, nella notte del 21 agosto 2017, un cittadino di nazionalità rumena, A.V. di 28 anni.

Durante l’attività di pattugliamento dell’area urbana centrale, nell’ambito dei controlli straordinari rientranti nel “progetto sicurezza 2017”, gli agenti della Polizia Municipale sono intervenuti nell’affollata area pedonale di Corso Nazionale sequestrando numerosi coltelli posti in vendita su area pubblica senza licenza in violazione delle norme di pubblica sicurezza.

Infatti i coltelli sequestrati, affilati e dotati di punta, conseguentemente idonei a un pronto utilizzo a scopo di offesa da parte di chiunque, per questo appartenenti alla categoria delle “armi improprie”, avevano lame fino a 20 centimetri di lunghezza. I responsabili della vendita sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce, abbandonando a terra i coltelli.

In operazione parallela nella serata del 21 agosto, durante il consueto servizio serale di pattugliamento appiedato del centro cittadino, una pattuglia di agenti della Polizia Municipale ha individuato un giovane il cui comportamento è sembrato sospetto. Dall’attenta osservazione del soggetto e dalla successiva identificazione dello stesso tramite le impronte digitali, si è scoperto avere numerosissimi precedenti penali, socialmente pericoloso, ricercato dal mese di marzo 2017 in quanto destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento. Il cittadino, di nazionalità rumena, A.V. di anni 28, è stato tratto in arresto e condotto alla casa circondariale di Larino in esecuzione dell’ordine di carcerazione.

Commenti