Comitato contro inceneritori e trivellazioni, parte il “Molise firma day tour”

I Comitati ‘SI’ blocca inceneritori MOLISE, ‘No’ trivelle e Unione Sindacale di Base (USB) hanno dato vita al “Molise firma day tour” che partirà domani venerdì 17 giugno da Termoli – cancelli FCA (Rivolta del re), dalle 12 alle 14 – e terminerà martedì 28 giugno a Isernia (Fiera di San Pietro).

L’obiettivo dei Comitati è quello di informare i molisani sui danni derivanti da inceneritori e ‘coltivazioni da idrocarburi in mare’, indicare soluzioni, raccogliere il più alto numero di firme per contribuire a raggiungere quota 500mila e andare a referendum nel 2017; quello della Usb é centrato sulla petizione “Io voglio lavoro”, una campagna contro: la precarietà in difesa di occupazione e lavoro, del Welfare, dei diritti sindacali, politici e civili, della salute, della previdenza e della scuola pubblica.

Nel pomeriggio il camper della Legalità, ‘motore’ del “Molise firma day tour”, farà tappa – dalle 17 alle 20 – nella piazza di Portocannone.

Quanti impossibilitati a partecipare potranno recarsi presso il proprio Comune, fino al 28 giugno, per firmare i due “Referendum Sociali” e la petizione ‘Io voglio lavoro”.

 

Commenti