Celebrata la Giornata del mare e della cultura marinara

E’ stata festeggiata ieri presso la sede del Circolo della Vela di Termoli la Giornata del Mare e della Cultura Marinara (istituita nel 2018 con l’adozione del “Nuovo” Codice della Nautica da Diporto) in segno di vicinanza ai valori che il mare trasmette e con lo scopo di divulgare la giusta cultura in una nazione come l’Italia che per la sua collocazione al centro del Mediterraneo, beneficia di una risorsa di inestimabile valore come il Mare, un privilegio da difendere, da valorizzare e da trasmettere alle nuove generazioni.

La manifestazione è stata organizzata dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Termoli che oltre ad aver avuto ha ottenuto il patrocinio e la partecipazione del Sindaco del Comune di Termoli, ha visto la presenza dell’Associazione locale dell’A.N.M.I. (Associazione Nazionale Marinai d’Italia), della Lega Navale Italiana -Sezione di Campomarino- del Circolo della Vela, e di numerose classi appartenenti alle scuole di ogni ordine e grado.

In particolare hanno partecipato la scuola dell’infanzia Arca di Noè, la Scuola Primaria Giovanni Paolo II, la Scuola Primaria Secondo Circolo plesso di Pantano Basso, la Scuola Primaria Primo Circolo Principe di Piemonte, la Scuola Secondaria di Primo Grado Bernacchia – Brigida, la Scuola Secondaria di Secondo Grado Liceo Scientifico Alfano da Termoli e la Scuola Secondaria di Secondo Grado Istituto Tecnico Nautico Boccardi Tiberio, per un totale di oltre 200 studenti.

La cerimonia ha visto dimostrazioni pratiche e la proiezione di filmati sulle principali attività operative della Guardia Costiera (Ricerca e soccorso, tutela della sicurezza della navigazione, difesa dell’ambiente, tutela del patrimonio ittico e dell’habitat marino e costiero), oltre che dei lavori svolti, sul tema, direttamente dagli studenti degli istituti di diverso grado che hanno partecipato.
In tale ambito la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Termoli ha, altresì, veicolato anche l’importante progetto denominato “PlasticFreeGC”, finalizzato a diffondere buone norme che tendono a ridurre drasticamente l’utilizzo delle plastiche e di conseguenza la loro dispersione in ambiente marino.

Commenti