Castelmauro, tutto pronto per i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Salute e di Sant’Antonio di Padova

Con fede, devozione e in religiosa preghiera la comunità di Castelmauro si prepara a condividere i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Salute e di Sant’Antonio di Padova. In tanti, provenienti anche dal territorio e dall’estero, rinnoveranno la devozione alla Vergine custodita nel Santuario meta di pellegrinaggi durante tutto l’anno e anche al Santo dei poveri.

Il programma a cura della Parrocchia “San Leonardo Confessore” e del Comitato feste ha previsto diverse iniziative da sabato 7 a martedì 10 settembre 2019. Si inizia proprio dalla processione serale che dal Santuario si snoderà fino al paese e raggiungerà la chiesa di Sant’Antonio nella serata del sabato (a partire dalle 20) con il tradizionale spettacolo pirotecnico e la messa.

Le varie celebrazioni eucaristiche si tengono nella chiesa di Sant’Antonio, poiché la chiesa madre necessita dei lavori post-sisma, mentre quelle delle ore 11 di domenica 8 e lunedì 9 si terranno, per ragioni di spazio, in piazza del Popolo.

Tra le attività si ricorda la tradizionale asta nella mattinata di domenica tra le squadre degli Anziani e dei Giovani e la processione in zona “Foltarella”. In serata il concerto degli “Audio due” e lo spettacolo pirotecnico. Nella mattinata di lunedì 9 settembre la processione si svolgerà nella zona “Quarto di fuori”. In serata il gran concerto bandistico “Città di Rutigliano” diretto da Gaetano Cellamara. I festeggiamenti si concludono martedì 10 con la prima messa (7.30), la processione dalla chiesa di Sant’Antonio al Santuario della Madonna della Salute, i fuochi d’artificio e la messa nel piazzale antistante il Santuario (ore 10).

Commenti