Carnevale di Larino, l’associazione Officina dell’Arte ‘sbotta’: “Siamo delusi e disgustati”

Scrivono dall’Associazione Culturale Officina dell’Arte, partecipante alla 44^ma edizione del Carnevale di Larino.

Hanno pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione (Gruppo Latitanti) una nota in merito “ad una gestione grossolana – scrivono – delle votazioni e dello scrutinio delle schede”, compilate da una giuria avente il compito di attribuire dei punteggi ai giganteschi mascheroni di cartapesta, durante l’edizione appena terminata. Il carro dell’associazione è arrivato, per dovere di cronaca, secondo nella competizione.

“Oggi pomeriggio, dopo una richiesta scritta al Sindaco, abbiamo preso visione degli atti riguardanti le schede di votazione del Carnevale di Larino 2019. Ci ha sorpreso trovare una scheda dove manca la firma del giurato (guarda caso in questa scheda prendiamo 6, a nostro avviso immeritato, il voto più basso che si possa dare!).

Detto questo siamo profondamente delusi e disgustati da questo “sistema carnevale” ormai marcio fino all’osso.

Il nostro plauso più grande va a chi da dietro le quinte ha manovrato un teatrino quasi perfetto. Inoltre approfittiamo per ringraziare chi con queste “distrazioni” ci ha demoralizzato, ci ha fatto passare la voglia di fare, gettando fango sul lavoro gratuito e sacrificante che si fa per portare avanti questa manifestazione.

Ribadiamo, inoltre, che la nostra indignazione non mira assolutamente ad un ribaltamento della classifica finale, ma ha lo scopo di portare nei prossimi anni a migliorare ancora di più una manifestazione, riconosciuta nell’A.D. 2018 come Carnevale Storico d’Italia, anche tramite un sistema di valutazione equo e limpido che renda merito al lavoro e alla passione che i gruppi costruttori del Carnevale di Larino mettono per realizzare vere e proprie opere d’arte .
Sicuri che darete voce alla nostre parole, ringraziamo anticipatamente e porgiamo cordiali saluti”

Associazione Culturale Officina dell’Arte – Larino

Commenti