Il brodetto di Nicolino conquista lo chef belga Renato Carati

Tra gli estimatori del brodetto termolese anche lo chef Renato Carati, ambasciatore della cucina italiana in Belgio e in Francia, che nella giornata di ieri si è lasciato conquistare dalla ricetta di uno dei piatti più rappresentativi della cucina marinara termolese.

Chef Carati, di origini pugliesi, dal 1977 è titolare a Mons in Belgio del ristorante di cucina italiana “La Table des Matières”. Nell’ambiente della ristorazione europea, Carati è noto anche come “chef dei Vip”, nel suo locale, infatti, è possibile incontrare i “VIP” del Belgio e soprattutto uomini di cultura e business men di tutta Europa.

Commenti