Basket in bankina, archiviata con successo la quinta edizione

TERMOLI. Archiviata con successo la quinta edizione del torneo amatoriale di pallacanestro non competitivo “basket in bankina”, svoltosi dal 20 al 22 agosto presso il porto turistico “Marina di San Pietro”. Organizzato dall’ASD Termoli 45ers, la manifestazione, dedicata per il terzo anno consecutivo alla memoria del concittadino Michele Guardascione, ha riscosso ottimi consensi tra atleti e pubblico.

Decine i cestisti che si sono sfidati in campo in un evento che si è svolto all’insegna del divertimento e della sana competizione. In gara gli atleti delle categorie Open e Junior, quest’ultima suddivisa tra i nati dal 2000 e 2004 e dal 2005 al 2007, per un totale di oltre 30 squadre. A conquistare il podio, nella categoria Open, sono stati i giocatori della Locanda Alfieri, seguiti da Recchi fish, arrivati secondi, e da via Firenze, terzi.

Primi classificati nella sezione Junior 2000 – 2004 sono stati Gabriel Cicchetti, Giuseppe Oriente, Michele Pesce e Sergio D’agnillo. Secondi sono arrivati Edoardo Ponzanesi, Antonio Rocco, Francesco Greco Brakus e Francesco Iannarone. Infine terzi Antonio Marinucci, Marco Cristiano, Cristian Severo e Nicola Del Grande. Per la categoria Junior 2005 – 2007 hanno conquistato il gradino più alto Claudio Joe Mileti, Laura del Sole, Lorenzo Palombo, Alessandro Talia. Seconda posizione invece per Antonello Nicastro, Matteo Amoroso, Loris Polo e Antonio De Felice. Terzo posto, infine, per Riccardo Lentini, Andrea Carovilla, Luca De Julis e Marina Garofalo. Premio speciale, invece, a Manrico Pitardi.

Soddisfatta si è detta Milena Di Fortunato, che ha curato l’organizzazione nei minimi dettagli, dando spazio, quest’anno, oltre che al gioco anche a un progetto dedicato alla prevenzione dello “sportivo della domenica”. A fare da anticamera al torneo è stata infatti un’intera giornata riservata a controlli cardiologici gratuiti agli atleti partecipanti che ne hanno fatto richiesta. “A tal proposito – ha affermato Milena Di Fortunato – devo ringraziare moltissimo il dottor Giuseppe D’Ascenzo che fin da subito ha dimostrato una forte sensibilità aderendo al progetto ‘basket nel cuore” e rendendosi disponibile a effettuare visite gratuite. Abbiamo intesto, così facendo, lanciare un messaggio forte a tutti coloro che praticano sport occasionalmente, invitandoli a riflettere sull’importanza di sottoporsi a controlli”.

In merito al torneo ha poi aggiunto: “L’evento, che si è svolto all’insegna del fairplay e della sana competizione, è pienamente riuscito. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta tutti i giocatori, gli sponsor, il porto turistico” Marina di San Pietro”, che ci ha ospitati, nonché il Rotary club di Termoli e Cittadinanza Attiva che ci hanno supportati”.

Commenti