Arresto lampo del rapinatore, stava per salire sull’autobus

TERMOLI. Sarebbe salito di lì a poco sull’autobus per tornare nel paese della zona da dove era partito per compiere la rapina al Planet Win di Termoli, ma i carabinieri lo hanno bloccato e arrestato.

Importanti l’utilizzo del sistema di videosorveglianza dell’attività, il fiuto investigativo dei militari e soprattutto la scaltrezza della cassiera minacciata dal rapinatore che pochi secondi prima del colpo, per permettere al giovane di giocare, gli aveva chiesto i documenti.
Ma in un attimo si è vista puntare un coltellaccio dal 21enne egiziano che si è portato via i soldi dopo le minacce.

La ragazza ha però ricordato il Comune di residenza del giovane e lo ha segnalato ai carabinieri. Il 21enne aveva con sé 2mila euro, altre banconote le avrebbe perse durante la fuga.

Una risposta velocissima dei carabinieri che evidenzia un forte concentramento di attività di sicurezza sul territorio a garanzia di una maggiore tranquillità dei cittadini.

L’occasione, questa mattina in conferenza stampa, è stata colta anche per presentare il nuovo comandante del reparto operativo della Compagnia di Termoli, il tenente Edgar Pica.

 

 

Commenti