Luca Massimi

Arbitri, Massimi in B: orgoglio per il calcio molisano. Le altre promozioni

MOLISE. Anche quest’anno importanti promozioni per gli arbitri molisani per la soddisfazione del presidente del comitato regionale Alessandro Petrella, di tutta la sua squadra e delle tre sezioni regionali.

Dopo una scalata entusiasmante Luca Massimi, fischietto della sezione di Termoli, approda in serie B.

Luca è il frutto di un lavoro iniziato tanti anni fa e il risultato di impegno sacrificio e forza di volontà. La sua promozione testimonia che la carriera di un arbitro è legata a bravura, tenacia e tanta formazione, partita con il lavoro di Carlo Scarati e perseguita nel corso degli anni con il travaso delle competenze e dell’esperienza dei ragazzi che hanno calcato i campi in ambito nazionale, del presidente Petrella e dei presidenti delle sezioni molisane. E’ certamente un orgoglio per l’intero mondo calcistico molisano.

Promosso in serie D l’arbitro Cosimo Delli Carpini. Per quanto riguarda gli assistenti, anche Matteo Quici e Gianni De Gregorio calcheranno i campi di serie D. Promosso alla Cai Gianmarco Meo. Alla Can 5 promozione per Giuseppe Costrino. Tra gli osservatori , alla Cai approda Stefano Cordeschi.

Curriculum arbitrale di Luca Massimi

Arbitro da dicembre 2006, dopo tre anni e mezzo di esperienza nelle categorie regionali molisane sono stato inserito negli organici nazionali della CAI conclusa con la finale play off DUE TORRI – INTERNAPOLI e relativo passaggio alla CAN D.

Esperienza in D durata 3 anni dove ho diretto al mio terzo anno la finale di Coppa Italia serie D tra Pomigliano e Pontisola.

Promosso in C nella stagione sportiva 2014/2015 ho diretto piu di 110 gare tra serie C – campionato primavera – Tim cup e Coppa Italia serie C.

Nell’ultima stagione tra le gare dirette ci sono:
CATANIA – LECCE
PISA – LIVORNO
CATANIA – TRAPANI

Finale coppa Italia primavera TORINO – MILAN
E tre gare dei play off di serie C tra cui la finale disputata a Pescara il 16/06/2018 tra SIENA e COSENZA

Promozione in serie B il 30/06/2018

Commenti